giallo108® > la figura del design manager
<
la figura del design manager

il design manager è una figura chiave in qualsiasi rapporto intercorso tra azienda e designer

il design manager è colui che, incaricato dall'azienda nostra cliente, riceve le istruzioni (brief) dall'azienda stessa attraverso i suoi product manager e/o responsabili marketing, e li trasmette ai designer, sia interni al centro stile che professionisti esterni, usando un linguaggio comprensibile e utile agli uni e agli altri

infatti spesso le aziende incontrano delle difficoltà a trattare con i designer perché non li comprendono, non ne conoscono la preparazione, e soprattutto non ne capiscono i limiti

facciamo un esempio: è una inutile perdita di tempo chiedere le specifiche tecniche e i dettagli più minuziosi di un progetto a un designer che invece è e si sente molto artista, uno spirito libero, un pensatore, un visionario, un idealista, un professionista che comunque, pur non riuscendo a entrare pienamente nell'ottica del marketing aziendale, è dotato di spiccata creatività ed in grado di proporre ottime idee che andranno poi convertite in realtà da chi è in grado di comprenderle, apprezzarle e tradurle in progetto reale utile all'azienda: questo è compito del design manager e del suo staff

altro esempio: nel caso in cui si avessero a disposizione designer con spiccate doti tecniche, in grado cioè di offrire un prodotto già ingegnerizzato, ma con scarsa creatività e innovazione, è compito del design manager fare in modo che questi professionisti osino maggiormente; in alternativa è suo compito trovarne altri, selezionarli e condurli verso il concepimento di ottime idee, ma concrete e attuabili, in base alle direttive fornite dall'azienda

il design manager quindi:

- collabora con l'azienda per il confezionamento del brief

- entra in contatto con i designer

- contatta nuovi designer e li seleziona

- assegna ai designer il brief

- riceve i progetti

- seleziona i progetti, li screma e da l'incarico di procedere ad eventuali correzioni

- seleziona i progetti definitivi

- consegna i progetti all'azienda e li esamina all'interno dell'azienda stessa

tutti questi sono compiti che svolgiamo quotidianamente da circa trent'anni anche perché ottorino piccinato e i suoi collaboratori sono stati docenti e/o direttori in queste prestigiose università, scuole, accademie di design tra cui:

- scuola politecnica di design di milano
- università politecnico di milano
- istituto europeo di design (varie sedi in italia e all'estero)
- scuola italiana design (co-fondata dallo stesso piccinato)
- isco, istituto di formazione in design e pubblicità di como

inoltre il design manager:

- affianca l'azienda nella fasi di ingegnerizzazione e indusrializzazione

-affianca l'azienda nella fase di presentazione del prodotto (esempio fiere specializzate)

- affianca l'azienda nella fase di promo-comunicazione del prodotto attraverso progetti di comunicazione e divulgazione (campagne e comunicati stampa, social marketing, ecc...)

quindi il design manager ricopre tutti i ruoli che risultano scoperti all'interno dell'organico aziendale e che riguardano la creazione e lo sviluppo di nuove idee e di nuovi progetti, dalla prima stesura del brief aziendale al concepimento del design all'impianto di comunicazione globale del prodotto finito

i designer che chiedono di collaborare con un'azienda nostra cliente, oppure che sono stati contattati in precedenza dall'azienda stessa, ora possono fare riferimento ad un'unica figura professionale inserita all'interno dell'organico del nostro studio: il design manager

in questa pagina puoi leggere altre informazioni sulla gestione dei rapporti tra azienda e designer

   
   

esempi

di seguito due case-history interessanti come esempio di ciò che si può fare:

gestione dei progetti per le nuove collezioni di penne per bic
gestione del marketing e del design per arrmet